WineFestival a Merano nel rispetto delle norme anti Covid

Si svolgerà dal 6 al 10 novembre la 29esima edizione del Merano WineFestival, la manifestazione che celebra i migliori vini e prodotti gastronomici selezionati da Helmuth Köcher, The WineHunter, patron dell’evento.

Un’edizione che tiene conto delle normative anti-Covid in termini di salute e sicurezza: dall’ingresso contingentato, previa registrazione, su due fasce orarie (dalle 9 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 19), alla presenza di un ambulatorio medico, al Sanitary Gate per la sanificazione all’entrata.

Una manifestazione che avrà anche un’anima web grazie a Merano WineFestival digital e al progetto di WineHunter Hub, la piattaforma in cui operatori e visitatori potranno interagire con i produttori e ricevere tutte le informazioni sui vini e sui prodotti di Food Spirits Beer presenti, nonché un e-commerce dedicato. Uno strumento che permetterà di amplificare l’esperienza del Festival in modalità ‘smart’ e per il quale è previsto un pre-opening il 14 ottobre.

Novità dell’edizione 2020 è il progetto The WineHunter Tour, un viaggio a tappe tra i borghi italiani per portare l’esperienza di The WineHunter e valorizzare sempre più le produzioni locali in una sinergia tra comparto enogastronomico e turistico.

In calendario, per il quarto anno, anche Emergente Sala, tappa del concorso che premia i migliori giovani maître d’Italia. 

In programma i i classici spazi di The WineHunter Selection dedicati a Wine e Food Spirits Beer, The WineHunter Area, Catwalk Champagne & more. E ancora, l’iniziativa WineHunter Hotel Safari e l’appuntamento con Merano WineCitylife.

Infine, un’ulteriore novità riguarda la guida The WineHunter Award 2020, il riconoscimento che premia i vincitori degli Award Rosso, Gold e Platinum, la Top 5 del vino di ogni regione e le liste Top 100 dei vini e Top 50 di Food Spirits Beer, sarà disponibile per la prima volta in formato cartaceo.